Ark.inU Design, Ark.inU Video

Allenare il cervello.

Su cosa sia la creatività e se esista si più discutere a lungo, ma certamente esistono dei metodi per tenere la mente allenata al progetto. Ne abbiamo già parlato molte volte ma visto che questo è effettivamente il nostro 999 articolo volevamo rimarcare questo concetto, per noi è fondamentale che una pratica come quella del progettista richieda sempre un grande allenamento e un grande impegno, pensare richiede non solo tanto tempo ma anche una mente elastica, insomma queste cose le dicono tutti… e noi vogliamo rimarcarle ancora una volta, oggi, che mettiamo questa pesante pietra sulla meta dei 1000 post. Un simpatico video realizzato da TO-FU Design, uno studio giapponese, ci illustra 29 modi per allenare la propria creatività, anzi il cervello.

Standard
Ark.inU Design

Margherita.

Domani sarà meno, domani sarà più verde. Certamente questi sono alcuni dei mantra più positivi che i design si ripetono. Ora gli esempi di design sostenibili si stanno moltiplicando e l’Italia non è da meno. Un esempio è Margherita, la lampada creata con i contenitori di latta dei pomodori pelati. Un simpatia idea per la quale Izmade, un collettivo torinese, sta raccogliendo fondi. Se vi piace Margherita contribuite alla realizzazione di questo progetto!


Standard
Ark.inU Art, Ark.inU Video

Don’t hug me I’m scared III.

Li abbiamo conosciuti, li abbiamo amati, ci hanno creato sgradevole senso di nausea e ora sono tornati. Dato che noi abbiamo sempre divulgato i loro video siamo costretti a continuare a farlo. Dalla mente geniale di Becky and Joes, i nostri amici di Don’t hug me I’m scared sono tornati con un terzo video che parla dell’amore. I primi due video ci hanno spiegato cosa siano la creatività e il tempo. Questo invece ci spiegherà cosa sia l’affetto, l’amore, l’amicizia e il sesso. Ovviamente il tutto è narrato come al solito in modo molto ermetico, sebbene allo stesso tempo estremamente semplice. Questo show per bambini molto dark (sappiate che i bambini adorano la serie e sanno le canzoni a memoria, ndr) continua grazie ai tantissimi fan che hanno donato attraverso la campagna Kickstarter che ha finanziato i prossimi video. Chiudente porte e finestre, fate buio ovunque siate e godetevi “Don’t hug me I’m scared III”:

Standard
Ark.inU Design, Ark.inU Fashion

Ascoltate Anna.

Attenzione in questo articolo parliamo di design riferendoci alla pratica del progetto, non usiamo prefissi.

Ok messe le cose in chiaro possiamo parlare di Anna Wintour. Per chi non la conoscesse Anna è la direttrice di Vouge USA, ovvero una sorta di divinità nel campo dell’editoria e ovviamente della moda. Un mostro sacro che ogni designer cerca di conquistare per aggiudicarsi la sua benedizione. Anna ha visto migliaia di giovani designer emergenti e fa anch’essa attività di talent-scout quindi sa riconoscere i giovani che sanno quello che stanno facendo da quelli che “meh”… perciò dovremmo ascoltare i suoi consigli, e poi farne quello che vogliamo ma intanto sentiamo quello che ha da dirci. Ovviamente i consigli di Anna riguardano il mondo della moda, ma noi che siamo magnanimi li tradurremmo per voi in diverse lingue così che siano più comprensibili. Ecco quindi alcuni consigli di Anna per iniziare la propria carriera:

Inziare a autoprodursi, aprire il proprio studio, iniziare la propria linea non ti garantirà il successo.

Grazie Anna, grazie per aver chiarito una volta per tutte questa cosa…

Santo cielo trovati un lavoro vero! Che ti faccia guadagnare per il tuo “grande progetto”!

CI STIAMO PROVANDO ANNA!… ci stiamo provando…

Non strafare, non fare 100 progetti 100 sfilate o 100 concorsi… 

Anna dice che bisogna concentrarsi e essere semplici all’inizio fare cose che possiamo controllare e dalle quali possiamo avere ottimi risultati senza vendere un rene. Okay.

Non essere timido.

No infatti… modalità faccia di bronzo ON. Tempestiamo di mail il mondo intero e faremo molte PR.

Non essere un esibizionista su Instagram…

Anna dice che sui social si può diventare famosi velocemente ma per poco tempo… e sono cose che non ti danno la stabilità finanziaria… effettivamente…

Lavora in gruppo!

E noi che pensavamo che dopo l’università i lavori di gruppo sarebbero finiti… ma serve sempre qualcuno che tenga i conti e qualcuno che stia con la testa fra le nuvole.

 

 

 

 

 

Standard
Ark.inU Art, Ark.inU Design, Ark.inU Video

Una giostra in casa.

Una agenzia immobiliare olandese ha realizzato una installazione unica: una montagna russa in casa. Questo video è diventato ovviamente virale in poco tempo. Una di quelle pubblicità “indirette” che sono tremendamente intelligenti e che ci fanno sempre sorridere. Ormai questo tipo di comunicazione sta diventando tremendamente efficace e risultati sono sempre maggiori delle aspettative.

Standard
Ark.inU Architecture, Ark.inU Design, Ark.inU Icon

ICON: Apple Store Istanbul.

ARKINURUBRICHE2014-02

Le icone non sono solo cosa vecchie, a volte sono cose nuovissime. E’ il caso di un punto vendita di una delle catene di negozi più famose al mondo, nonché uno dei brand più famosi al mondo. Stiamo parlando dell’Apple Store di Istanbul il primo in Turchia. Ma prima di parlare di questo meraviglioso esempio di buon design dobbiamo guardare alla storia e capire come siamo arrivati qui. Apple ha una lunga serie di negozi in tutto il mondo per la precisione 447 ad oggi ma il numero salve verticosamente. Sebbene Apple mantenga costante e rigidamente stoico l’interior design dei suoi punti vendita, molti si questi sono diventati velocemente icone dell’architettura contemporanea, primo fra tutti il “Cubo” sulla Quinta a New York disegnato da Bohlin Cywinski Jackson. Lo studio di Bohlin ha poi curato tutti i maggiori punti vendita del mondo dall’ugualmente iconico cilindro di Shanghai alla “lama” per il nuovo store di Palo Alto in California. Purtroppo Bohlin è mancato nel 2011, lo stesso anno di Jobs. Lo studio Bohlin Cywinski Jackson continua comunque a lavorare per Apple ha all’alba del 2011 prima Lo stesso Jobs presenta un progetto rivoluzionario per la nuova sede si Apple. Lo studio che lo curerà: Foster + Partners. Lo studio Foster non ha mai fatto grande clamore attorno a questa notizia anzi, ci sono voluti diversi fanatici per scoprire la collaborazione dell’eccellenza e ancora oggi lo studio non sbandiera ai quattro venti i suoi progetti per Apple, anche se è capibile dato la “segretezza” che circonda i progetti di Cupertino. Il campus apple diventa subito icona e fa subito sensazione in giro per il mondo, ci sono persone che regolarmente spiano i lavori tramite droni e naturalmente i meme nati attorno al progetto a “ciambella” sono innumerevoli. Tutto questo lungo passaggio ci serve per capire perchè lo store di Istanbul sia così importante. Quello che è stato svelato da poco dall’azienda è che lo studio di Foster non solo lavorerà alla sede della compagnia ma anche a molti dei maggiori Apple store. Ed infatti il 5 Aprile 2014 apre nel centro di un grande complesso commerciale ad Istanbul (Zorlu Center) il primo Apple store firmato Foster + Partners.  Il risultato è spettacolare. Il progetto ha recentemente vinto il Supreme Award 2014 for Structural Engineering Excellence, per la ricerca nel vetro strutturale e il sensazione risultato e il Best Commercial or Retail Structures, che si spiega da se. Questa ultra minimale lanterna di vetro che sembra sospendere una bandiera con il logo della mela, senza nessun sostegno strutturale è davvero un ottimo esempio di design e ricerca tecnologica, ovvero il leitmotiv di Apple.

Standard
Ark.inU Art, Ark.inU Design

Il museo della ceramica di Savona.

3124_Museo Ceramica_llr

Photo credit Fulvio Rosso

3146_Museo Ceramica_llr

Photo credit Fulvio Rosso

E’ stato inaugurato a Savona, città simbolo di una pratica artigianale storica. Il museo è stato fortemente voluto dalla Fondazione A. De Mari e conterrà opere dal XV secolo ad oggi. Allestimento del museo è stato curato da studi locali. Queste sono cose ottime per un designer. I musei aziendali e i musei dedicati ad un genere di artefatto specifico come questo sono preziosi per chi progetta e sono quasi dovuti in Italia. Quindi pollice alzato!

6424_Museo Ceramica_lr

Photo credit Fulvio Rosso

6416_Museo Ceramica_lr

Photo credit Fulvio Rosso

Standard
Ark.inU Architecture

Top 10: Vacanze da designer.

Le “vacanze” natalizie si stanno avvicinando ma questo è anche il periodo in cui oltre a condividere la gioia e il calore natalizio la gente inizia a chiederti: “… e dove vai in vacanza il prossimo anno?” … Dio! … che ansia! Non so nemmeno se avrò il tempo di respirare in estate non so dove sarò… ma detto questo effettivamente non guasta guardarsi intorno e da progettisti molti di noi voglio visitare grani città e magari nel contempo stare in sistemazioni originali con un design curato e coerente. Il tutto molto economico… Non chiediamo molto infondo. Internet ha una risposta per tutto e Airbnb è la mecca per trovare posti meravigliosi dove stare. Ecco quindi una lista di dieci sistemazioni che offre Airbnb per persone che vogliono un design-hotel ma non se lo possono permettere (fondamentalmente)

10 – Una casa-carverna in Grecia?

9 – Questa casa sottoterra in Olanda.

8 – Questo ex acquedotto Londinese.

7 – Una cupola geodetica in Spagna.

 

6 – Una Cube House a Rotterdam?

5 – Una casa sull’albero in Germania.

4 -Questa casa galleggiante ad Amsterdam

3 – Questo loft a Berlino.

2 – Questa casa in Islanda.

1 – La casa da 1 mq.

Standard
Ark.inU Architecture, Ark.inU Art, Ark.inU Fashion

Una nave di acciaio e vetro.

© Iwan Baan

“…a ship made of steel and glass” così diceva il video introduttivo dell’ultima sfilata della casa Luois Vuitton, la prima di una lunga serie realizzata all’interno della nuova Fondazione Louis Vuitton. Questa estate ha ufficialmente aperto i battenti la nuova casa della famosa casa di moda realizzata da una delle Archistar più controverse Mr. Gehry. Dobbiamo dire che questo è senza dubbio uno dei progetti più interessanti che sono sono usciti dallo studio Gehry da un pezzo a questa parte. Non solo il progetto è stato realizzato con i migliori e ultimi mezzi in campo di digitalizzazione e produzione diretta dai dati del modello, una sorta di processo a “stampante 3D” per capirci, ma anche è stato realizzato con una sorta di “crowdesign” dove il modello 3D è stato migliorato da tutti i collaboratori del progetto (più di 400) su un unico file che poi è il file utilizzato per la produzione. Un buon metodo insomma e buoni metodi portano a buoni risultati. 3600 pannelli di vetro tutti diversi e centinaia di stupendi dettagli che non sarebbero mai stati possibili utilizzando solo la matita. Insomma. Un grande manifesto per Gehry ma anche per La LV. Il museo è immenso nel verde del Bois de Boulogne il grande parco parigino e oltre a contenere arte conterrà anche moda… insomma ancora una volta niente etichette.

© Iwan Baan

Standard
Ark.inU Music, Ark.inU Top10

Top 10: Migliori album del 2014.

Untitled-1-01

Ci siamo! Ormai manca davvero poco alla fine dell’anno e quindi è giunto il momento delle classifiche! Una delle classifiche più belle è quella dei migliori album e quindi eccola qui! La nostra classifica, marchiata Ark.inU! Pronti?

10 - Indian – From All Purity
9 - Run the Jewels – Run the Jewels 2
8 - Clark – Clark
7 - Flying Lotus – You’re Dead!
6 – Beyonce – Beyonce
5 – Sia – 1000 forms of fear
4 - St. Vincent – St. Vincent
3 - FKA Twigs – LP1
2 –  Aphex Twin – Syro
1 – Swans – To be Kind

Standard